AIDP GIOVANI EXPERIENCE- Crescere nelle Risorse Umane: Agire con Coraggio

Il 13 marzo, in occasione del terzo evento di AIDP giovani-sezione Triveneto siamo stati ospiti nella sede di Eismann S.r.l., che vogliamo ringraziare per la calorosa e gustosa accoglienza. Il tema che abbiamo deciso di presentare e discutere assieme è stato quello del Coraggio all’interno della vita professionale.

Parlare di coraggio con dei giovani HR non serve solamente a dare loro un impulso ad uscire dalla “confort zone” e a prendersi dei rischi nella loro carriera lavorativa; significa anche attuare una riflessione su come un atto del singolo vada ad influenzare profondamente coloro che gli stanno intorno. Per millenni il coraggio,  è stato considerato una caratteristica fondamentale del leader, il quale osando e mettendosi a rischio in prima persona forniva un esempio positivo ai suoi seguaci. Questa interpretazione è valida tuttora in altri campi, infatti risulta ovvio essere particolarmente propensi ad affidarsi e a vedere come modello persone che sanno andare oltre pericoli e paure per ottenere il risultato a cui ambiscono.

L’atto di coraggio, però, non è solo questo. Innanzitutto, agire con coraggio comporta sempre confrontarsi con dei sentimenti, sia negativi come paura, impotenza o inadeguatezza, sia positivi come euforia, felicità o soddisfazione. Questi sentimenti che il singolo affronta in prima persona nel suo comportarsi coraggiosamente vengono, tramite l’atto, risvegliati nella coscienza di chi assiste all’azione. Tutti nella nostra vita, osservando la realizzazione del coraggio, ci siamo emozionati sentendo in noi risollevarsi sensazioni che credevamo perse.

In secondo luogo, l’atto di coraggio rivela sempre agli altri una visione. Il singolo essere umano, per affrontare rischi e pericoli, è sempre spinto da un’aspirazione a raggiungere qualcosa e questa motivazione diventa chiara agli altri solo con l’azione. Ecco che, quando questa visione è svelata, tutti gli altri ne sono influenzati anche solo nel decidere se accettarla o meno; su ciò spesso si basa il fondamentale apporto che il coraggio fornisce alla leadership.

Il lavoro svolto in aula voleva proprio ricalcare questo percorso che dall’atto del singolo porta ad influenzare la comunità. Ai partecipanti è stato chiesto, infatti, di suddividersi in gruppi a seconda della definizione di coraggio che più sentivano propria tra le cinque che gli sono state fornite. Una volta formati i team, ognuno a turno doveva condividere il ricordo di un’azione coraggiosa a cui aveva assistito durante la sua vita professionale. La condivisione è stata articolata in tre momenti: nel primo si riportava solamente l’atto, nel secondo si rifletteva su quelli che erano stati i sentimenti che la persona aveva dovuto affrontare in quel momento e nel terzo si cercava di individuare quale era la stata la visione che lo aveva portato a ciò. Terminata questa prima parte di racconto ed ascolto, si chiedeva ai gruppi di lavorare assieme al loro interno propendo delle misure che un HR dovrebbe adottare in ambito professionale affinché i suoi collaboratori siano più propensi ad agire coraggiosamente. Ogni gruppo poi ha condiviso con gli altri ciò che aveva prodotto.

L’incontro, in generale, è stato molto positivo. Ognuno è riuscito a parlare della propria esperienza e successivamente a metterla in comune per lavorare produttivamente con tutti. La nostra speranza è che la riflessione sul coraggio che è stata fatta non sia dimenticata e possa tornare utile nei momenti in cui si devono affrontare situazioni difficili o rischiose.

PROSSIMO INCONTRO al CUOA VICENZA- 

Mercoledì 17 Aprile AIDP giovani Experience – Gestire il potere

 

Grazie al nostro assistente Davide Tanto per l’articolo

Ti interessa la presentazione? scrivici Scrivici

 

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.