Caro futuro: Rispondere all’incertezza – Pensare a scenario

Settembre si avvicina, ho sempre vissuto questo mese come il tempo dei progetti  ed anche nelle aziende con cui lavoriamo  è  il periodo in cui si inizia a tirare le somme dell’anno trascorso ed a fare le previsioni per il prossimo futuro.

Questo però non sarà un settembre come i precedenti, intorno a noi l’incertezza; non sappiamo con esattezza come evolverà la pandemia, come risponderanno le persone, i governi ed il mercato alla situazione che andrà a delinearsi.   Sicuramente rispetto a ciò che abbiamo vissuto a marzo oggi ci muoviamo con molti più punti di riferimento, ma in ogni caso i progetti per il futuro non possono essere fatti solo nel nome della continuità del passato e dei dati storici, c’è bisogno di innovare sia la strategia di business che le modalità organizzative con cui le nostre aziende opereranno. 

Ampliare il nostro sguardo sul futuro

Per definire una strategia in questi tempi incerti abbiamo bisogno di ampliare il nostro sguardo utilizzando nuove metodologie che ci aiutino a catturare la complessità del momento che stiamo vivendo.

Le previsioni basate sui dati storici hanno un valore parziale poiché molti degli elementi su cui sono state costruite non sono più validi. Tutti noi stiamo cambiando le nostre abitudini e ciò sta avendo un impatto diretto sul nostro modo di acquistare, che di conseguenza, sta cambiando il mercato.

Oggi abbiamo bisogno, per definire come evolvere, di pensare a scenario individuando una varietà di futuri possibili ed il loro impatto sul nostro business. Per farlo abbiamo bisogno di combinare i dati economici aziendali con quelli del panorama sanitario, politico, tecnologico e comportamentale. Elencando tutte le possibilità, quelle che ci piacciono, quelle che non ci piacciono, quelle che ci spaventano e quelle che ci rassicurano,  ampliamo il nostro sguardo sul futuro e sull’impatto che avrà sul nostro business.  Le strategie che emergono dall’incrocio delle diverse possibilità creano gli scenari in cui ci muoveremo con il nostro business.  In base al concretizzarsi o meno delle diverse situazioni  che abbiamo considerato, orienteremo le nostre scelte ed il business in modo proattivo. La definizione di questo approccio è probabilmente più complessa di quello che è la sua applicazione pratica. 

Per fare un esempio pensiamo alle aziende che con grande reattività si sono rese conto di poter contribuire alla sicurezza anti-covid producendo dispositivi che riducessero il contatto con potenziali fonti del virus (mascherine, visiere, sistemi di comando vocale…) Sicuramente la loro strategia non si è basata sui dati storici di vendita, ma hanno colto l’opportunità di offrire al mercato nuovi prodotti e servizi. La durata e la sostenibilità sul medio termine di queste nuove linee di prodotto o servizio dipende da molti fattori sia sanitari che economico\sociali. 

Essere pronti per il futuro

Lavorare con il proprio team di responsabili nell’identificare, nei diversi scenari possibili,  i fattori che avranno maggior impatto per il nostro business è essenziale per scegliere ed insieme definire le strategie da utilizzare nelle diverse soluzioni garantisce coerenza organizzativa ed efficacia. Solo grazie ad una consapevolezza diffusa all’interno dell’organizzazione si può essere serti di remare tutti nella stessa direzione ed affrontare anche i momenti più difficili con il massimo delle energie possibili. 

Formazione Network e scenario thinking

Formazione Network è esperta nel facilitare riunioni strategiche in cui coinvolgere imprenditori e manager per sviluppare Pianificazione a scenario e piani di azione per i futuri possibili. 

Per saperne di più, contattaci per un confronto (senza impegno) con un nostro consulente senior o individua il percorso che più si adatta alla tua organizzazione.

 


DANIELA ANDERLUZZI, Cofondatrice di Formazione Network e Responsabile Business & Team Coaching. Coach certificata ICF e NLP Master Practitioner , è specializzata in interventi che favoriscono il raggiungimento degli obiettivi di business, facendo leva su un efficace cambiamento individuale ed organizzativo.


MONICA MALAVASI, Cofondatrice di Formazione Network e Responsabile HR & Sviluppo Organizzativo. Esperta nell’integrare competenze strategiche ed organizzative con la conoscenza dei processi di business, sviluppa progetti che favoriscono performance di qualità, operatività di eccellenza e creazione di valore.

 

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.