Managers’Cafè 9 Giugno 2021- Perché la delega potrebbe non funzionare?

Blog _giu21

La delega è al centro del MANAGERS’CAFÉ  on-line di giugno.  E’ un gioco di maestria delegare, dobbiamo trovare la persona giusta ed i giusti modi per farlo ma talvolta non è ancora abbastanza ed è inevitabile quel fastidioso pensiero che bisbiglia “se lo facevo io era meglio”.  D’altra parte ricevere una delega è un’opportunità di autonomia e se funziona ci dà molta soddisfazione. Al MANAGERS’CAFE’ converseremo dei punti ciechi del processo di delega e del modo migliore per farla funzionare. 

MANAGERS’CAFÉ è uno spazio di confronto informale e stimolante in cui si trattano argomenti di attualità nel mondo del business prendendo ogni mese spunto da un caso aziendale.

MERCOLEDÌ  9 Giugno 2021   18.00-19.30
Formazione Network – WEB MEETING

ISCRIVITI AL MANAGERS’CAFE’

IL CASO AZIENDALE:  Giovanni è il Direttore di Produzione di una start-up il cui business, durante la pandemia, si è consolidato ed è anzi decisamente cresciuto. Nei tempi pre-pandemici Giovanni era abituato a supervisionare da vicino le attività di tutti i collaboratori; adesso invece, sia per le questioni legate al distanziamento ed al lavoro da remoto, sia per l’aumento delle complessità organizzative, Giovanni si rende conto che deve concentrarsi sulle nuove strategie e  delegare di più ai suoi primi riporti, e quindi lasciare loro maggiore autonomia.
Giovanni non ha dubbi sulle capacità tecniche dei suoi collaboratori, li conosce anche personalmente e condivide con loro un ottimo rapporto. E’ però la prima volta che deve strutturare un vero e proprio piano di delega e si chiede quali sono i segnali che indicano se la delega funziona. Cosa potrebbe andare male nella delega? A quali aspetti stare attenti per passare e gestire una delega in modo efficace?

 La partecipazione è gratuita e limitata a 30 persone, quindi affrettati ad iscriverti

ISCRIVITI AL MANAGERS’CAFE’

Non puoi partecipare?  Seguici ed intervieni nei gruppi Facebook  e Linkedin

MANAGERS’CAFÉ è gestito e facilitato dai coach e consulenti di Formazione Network, che mettono a disposizione la loro ricca e diretta esperienza di consulenza organizzativa e di sviluppo di leadership e di business. Sei un manager, un dirigente, un imprenditore,  un professionista? Ti aspettiamo al MANAGERS’CAFE’. Partecipando attivamente al MANAGERS’CAFÉ ti eserciti ad affrontare e risolvere i momenti problematici della tua vita.

Managers’Cafè 5 Maggio 2021 – Il segreto della collaborazione

Copia di Blog _Mag21

Nel MANAGERS’CAFÉ on-line di maggio affrontiamo uno dei temi più importanti, sfidanti ed allo stesso tempo sfuggenti del lavoro di gruppo: la collaborazione. Continuiamo a seguire la storia  di Damiano e del suo team, un gruppo che ha saputo diventare efficace ed altamente performante in breve tempo. Le persone del team sono orgogliose di farne parte e condivideranno con il Managers’Cafè i loro segreti per essere davvero collaborativi

MANAGERS’CAFÉ è uno spazio di confronto informale e stimolante in cui si trattano argomenti di attualità nel mondo del business prendendo ogni mese spunto da un caso aziendale.

MERCOLEDÌ  3 Marzo 2021   18.00-19.30
Formazione Network – WEB MEETING

ISCRIVITI AL MANAGERS’CAFE’

IL CASO AZIENDALE:  Damiano ed il suo gruppo stanno portando avanti molto bene il progetto di digitalizzazione dei processi dell’azienda. Seguito da un team coach di Formazione Network, il team ha presto avviato il progetto e curato l’avvio del piano di comunicazione con i suoi moltissimi stakeholder. Di lavoro ce n’è  molto ma ogni persona coinvolta è veramente orgogliosa e contenta di far parte di questo team, sono molto affiatati tra loro e portano avanti le attività sapendo di essere gli artefici di un progetto che avrà un impatto positivo importante su tutta l’azienda.

La Direzione continua ad offrire a Damiano il suo supporto e per alleggerire il carico di lavoro dei suoi accetta di inserire 2 nuove persone nel team. Il gruppo da una parte è sollevato dall’opportunità di avere un ulteriore supporto, dall’altra è intenzionato a salvaguardare l’ottimo clima di collaborazione instaurato. Il team, consapevole che ogni nuovo elemento crea un gruppo diverso, si riunisce per definire come condividere con le nuove persone  la loro ricetta del successo e si chiede: Quali sono gli elementi e gli atteggiamenti che rendono un team davvero collaborativo? Che comportamenti individuali rendono la collaborazione un elemento di successo del team?

 La partecipazione è gratuita e limitata a 30 persone, quindi affrettati ad iscriverti

ISCRIVITI AL MANAGERS’CAFE’

Non puoi partecipare?  Seguici ed intervieni nei gruppi Facebook  e Linkedin

MANAGERS’CAFÉ è gestito e facilitato dai coach e consulenti di Formazione Network, che mettono a disposizione la loro ricca e diretta esperienza di consulenza organizzativa e di sviluppo di leadership e di business. Sei un manager, un dirigente, un imprenditore,  un professionista? Ti aspettiamo al MANAGERS’CAFE’. Partecipando attivamente al MANAGERS’CAFÉ ti eserciti ad affrontare e risolvere i momenti problematici della tua vita.

Managers’Cafè 3 Marzo 2021 – Crescere nel 2021:quali manager portare a bordo?

Al MANAGERS’CAFÉ di questo mese una storia di successo, un’azienda che vuole crescere e che sta scegliendo le persone che guideranno lo sviluppo nella nuova normalità. Dovendo introdurre 3 nuovi responsabili nell’organizzazione, riflettiamo sui cambiamenti manageriali.

MANAGERS’CAFÉ è uno spazio di confronto informale e stimolante in cui si trattano argomenti di attualità nel mondo del business prendendo ogni mese spunto da un caso aziendale.

MERCOLEDÌ  3 Marzo 2021   18.00-19.30
Formazione Network – WEB MEETING

ISCRIVITI AL MANAGERS’CAFE’

IL CASO AZIENDALE: Dal punto di vista dei risultati economici il 2020 è stato un buon anno per l’azienda dove Pietro lavora come Responsabile delle Risorse Umane. Ci sono quindi tutti i presupposti per poter dare avvio al piano di rinnovamento delle posizioni di responsabilità all’interno dell’organizzazione. Entro la fine dell’anno, dovranno essere rimpiazzati due dei manager storici, che andranno in pensione, ed il consiglio di amministrazione ha dato il via libera per la costituzione di un nuovo dipartimento che ha bisogno di un responsabile.

Riguardando le Descrizioni del Ruolo, Pietro si rende conto che quest’anno di pandemia ha cambiato molte cose e che alcune competenze comportamentali sono diventate più importanti di altre; inoltre a queste se ne sono aggiunte di nuove, mai precedentemente evidenziate, ma che oggi si rivelano indispensabili.

Tre nuovi responsabili in azienda significano un bel cambiamento, è essenziale pensare bene a come scegliere le nuove persone;  la sfida è introdurre in azienda responsabili con  nuove competenze ed attitudini e, allo stesso tempo, mantenere  il buon clima che si respira oggi e favorire la costituzione di un team di lavoro collaborativo ed efficiente.

Quali sono le competenze che i manager devono avere per essere efficaci nella nuova normalità? Quali attitudini personali favoriscono oggi il lavoro di squadra e la capacità di coinvolgere e motivare collaboratori e colleghiChe suggerimenti dare a Pietro che si sta preparando a selezionare i nuovi responsabili?  

 La partecipazione è gratuita e limitata a 30 persone, quindi affrettati ad iscriverti

ISCRIVITI AL MANAGERS’CAFE’

Non puoi partecipare?  Seguici ed intervieni nei gruppi Facebook  e Linkedin

MANAGERS’CAFÉ è gestito e facilitato dai coach e consulenti di Formazione Network, che mettono a disposizione la loro ricca e diretta esperienza di consulenza organizzativa e di sviluppo di leadership e di business. Sei un manager, un dirigente, un imprenditore,  un professionista? Ti aspettiamo al MANAGERS’CAFE’. Partecipando attivamente al MANAGERS’CAFÉ ti eserciti ad affrontare e risolvere i momenti problematici della tua vita.

Managers’Cafè 3 Febbraio 2021 – Abitudini di benessere e performance per il 2021

L’inizio dell’anno è il tempo degli obbiettivi e dei buoni propositi. Ci aspetta un altro periodo difficile in cui la normalità ha un aspetto nuovo a cui non è facile abituarsi. L’anno scorso abbiamo sperimentato modalità di lavoro nuove di cui abbiamo potuto valutare i pro ed i contro, Quali pratiche  tenere e quali ricercare per assicurare a noi stessi ed alle persone con cui collaboriamo il benessere lavorativo e le energie necessarie per raggiungere gli obbiettivi sfidanti che il nuovo anno ci propone?

MANAGERS’CAFÉ è uno spazio di confronto informale e stimolante in cui si trattano argomenti di management.   Ogni mese un caso aziendale diverso con cui confrontarci.

MERCOLEDÌ  3 Febbraio 2021   18.00-19.30
Formazione Network – WEB MEETING

ISCRIVITI AL MANAGERS’CAFE’

IL CASO AZIENDALE: In quest’anno in cui tutto è cambiato Filippo, manager di una media azienda italiana, ha deciso che anche la prima riunione dell’anno con il suo team sarà diversa. Filippo vuole dare un impulso al gruppo, rassicurare i suoi sul futuro dell’azienda, che pur nelle difficoltà sta continuando a macinare business, e motivarli a dare il massimo anche nel nuovo anno, che si prospetta sfidante come e forse più di quello che ci siamo lasciati alle spalle. Nel suo percorso di sviluppo professionale Filippo sta lavorando con un business coach di Formazione Network. Le sue capacità di gestione del team e di fare fronte al meglio ed in tempo reale alle sfide sono decisamente migliorate, e sotto la sua leadership il gruppo ha ottenuto ottimi risultati. Durante il suo percorso di coaching si è reso conto di quanto sia importante il benessere personale per avere lucidità nelle decisioni, motivazione per perseguire gli obiettivi ed energia per portarsi a casa i risultati. Per lui è stata fondamentale l’ultima conversazione del 2020 con il suo coach, in cui ha fatto una riflessione su quello che ha imparato durante l’anno pandemico e deciso quali abitudini positive portarsi nel 2021 e quali nuove pratiche costruire. L’obbiettivo di Filippo per la sua riunione di inizio anno è quello di comprendere e condividere le buone pratiche che favoriscono il benessere degli individui e del team. Per prepararsi ed ampliare lo sguardo ha bisogno dell’aiuto del MANAGERS’CAFE’: che cosa abbiamo imparato su di noi personalmente e sul lavoro di gruppo nel 2020? Che nuove abitudini positive abbiamo inserito nel nostro modo di essere professionisti e gruppo di lavoro? quali altre abitudini vogliamo adottare per il 2021, che ci aiutino ad essere produttivi ed allo stesso tempo stare bene come persone?

 La partecipazione è gratuita e limitata a 30 persone, quindi affrettati ad iscriverti

ISCRIVITI AL MANAGERS’CAFE’

Non puoi partecipare?  Seguici ed intervieni nei gruppi Facebook  e Linkedin

MANAGERS’CAFÉ è gestito e facilitato dai coach e consulenti di Formazione Network, che mettono a disposizione la loro ricca e diretta esperienza di consulenza organizzativa e di sviluppo di leadership e di business. Sei un manager, un dirigente, un imprenditore,  un professionista? Ti aspettiamo al MANAGERS’CAFE’. Partecipando attivamente al MANAGERS’CAFÉ ti eserciti ad affrontare e risolvere i momenti problematici della tua vita.

Managers’Cafè 2 Dicembre 2020 – Re-inventare il natale aziendale

Dicembre è tradizionalmente il mese in cui, con l’occasione degli auguri per le festività, contattiamo i clienti vecchi e nuovi. Nel MANAGERS’CAFE’  di questo mese ci chiediamo, come la situazione che stiamo vivendo in cui lavoriamo mantenendo le distanze, si riflette anche sulle relazioni che abbiamo con i nostri clienti.  Cosa cambia quest’anno?  Come riuscire anche da lontano tenerli vicini?

MANAGERS’CAFÉ è uno spazio di confronto informale e stimolante in cui si trattano argomenti di management.   Ogni mese un caso aziendale diverso con cui confrontarci.

MERCOLEDÌ  2 Dicembre  2020   18.00-19.30
Formazione Network – WEB MEETING

ISCRIVITI AL MANAGERS’CAFE’

IL CASO AZIENDALE: Gianna guida il team commerciale di una affermata azienda di consulenza e sta lavorando con il suo team nell’ultima riunione commerciale dell’anno. Nonostante tutto non è andata male: dopo la brusca frenata di primavera, l’azienda ha recuperato  ed il consuntivo finale previsto non è molto lontano dal budget che avevano stabilito all’inizio dell’anno. Viste le difficoltà di questo 2020, Gianna ed i suoi  sono senz’altro soddisfatti. Tutta l’azienda ha lavorato duramente, e il team commerciale ha fatto molto per curare gli attuali clienti e proseguire nell’attività di acquisizione di nuovi. Gli sforzi hanno dato i loro frutti e  hanno aiutato a compensare le iniziali difficoltà. Alla fine della riunione, Gianna apre il dibattito per identificare le attività di marketing di fine d’anno. Gli anni scorsi sono stati organizzati eventi a invito per i clienti, ma quest’anno ovviamente dovranno trovare qualcosa di diverso. “Vogliamo fare sentire loro che ci siamo, che apprezziamo il business che abbiamo fatto insieme durante l’anno. Vogliamo che sappiano che sono e rimangono al centro della nostra attenzione, anche se per il momento ci teniamo a distanza” dice Gianna e chiede al suo team ed al MANAGERS’CAFE’  Come possiamo far sentire ai clienti la nostra presenza e tenerli vicino? Quali alternative possiamo percorrere ora che l’incontro in presenza non è possibile?

 La partecipazione è gratuita e limitata a 30 persone, quindi affrettati ad iscriverti

ISCRIVITI AL MANAGERS’CAFE’

Non puoi partecipare?  Seguici ed intervieni nei gruppi Facebook  e Linkedin

MANAGERS’CAFÉ è gestito e facilitato dai coach e consulenti di Formazione Network, che mettono a disposizione la loro ricca e diretta esperienza di consulenza organizzativa e di sviluppo di leadership e di business. Sei un manager, un dirigente, un imprenditore,  un professionista? Ti aspettiamo al MANAGERS’CAFE’. Partecipando attivamente al MANAGERS’CAFÉ ti eserciti ad affrontare e risolvere i momenti problematici della tua vita.

Managers’Cafè 4 Novembre 2020 – Coltivare il benessere

Il MANAGERS’CAFE continua con i suoi incontri e lo fa on-line.  Il momento che stiamo vivendo è difficile, e per tutti è importante coltivare atteggiamenti positivi per non farsi sommergere dalla negatività.  L’incertezza della situazione crea ansia e stress e ciò  ovviamente si riflette su nostro lavoro. Cosa possiamo fare per minimizzare l’effetto dell’incertezza sul nostro benessere personale?  Quali accorgimenti possiamo adottare  per incoraggiare il  benessere nostro e quello dei colleghi? 

MANAGERS’CAFÉ è uno spazio di confronto informale e stimolante in cui si trattano argomenti di management.   Ogni mese un caso aziendale diverso con cui confrontarci.

MERCOLEDÌ  4 Novembre  2020   18.00-19.30
Formazione Network – WEB MEETING

ISCRIVITI AL MANAGERS’CAFE’

IL CASO AZIENDALE: Eccoci, ci risiamo. Non solo è autunno, le giornate son più corte e il tempo bigio invita alla malinconia, ci si mette anche la pandemia. E di nuovo ci ritroviamo con lo spettro delle limitazioni alla nostra possibilità di muoverci e di stare insieme, siamo incerti su come affrontare le cose che davamo per scontate: alzarci, accompagnare i figli a scuola, andare al lavoro, un aperitivo con gli amici ogni tanto. Il gruppo direttivo dell’azienda si incontra per l’ennesima riunione di allineamento delle direttive interne all’ultimo DPCM, e una volta prese le decisioni urgenti la conversazione scivola su argomenti più personali. Il peso della situazione è sentito da tutti, e i direttori si confrontano sulle strategie che adottano per non cedere all’ansia. Ivano, responsabile HR, riferisce delle conversazioni che sta avendo con manager, coordinatori e impiegati, che in gran parte dovranno tornare a lavorare da casa. Hanno bisogno di sapere che l’azienda c’è e vuole stare loro vicino, anche con piccoli progetti di benessere. Il gruppo direttivo comprende l’importanza di tener alto il tono dell’umore dei collaboratori, e chiede a Ivano di dedicare una pagina web al tema. In questa pagina si potranno condividere suggerimenti e strumenti per “volersi bene” in questo frangente e per confrontarsi con i colleghi su ciò che funziona meglio. Ivano si rivolge al Managers’Cafè per popolare la pagina con i primi suggerimenti: come coltivare il  benessere? cosa possiamo fare per gestire al meglio in questa situazione di incertezza del futuro? quali atteggiamenti adottare per non disperdere inutilmente le nostre preziose energie? come fare per sentirci ancora parte di una comunità?

 La partecipazione è gratuita e limitata a 40 persone, quindi affrettati ad iscriverti

ISCRIVITI AL MANAGERS’CAFE’

Non puoi partecipare?  Seguici ed intervieni nei gruppi Facebook  e Linkedin

MANAGERS’CAFÉ è gestito e facilitato dai coach e consulenti di Formazione Network, che mettono a disposizione la loro ricca e diretta esperienza di consulenza organizzativa e di sviluppo di leadership e di business.
Sei un manager, un dirigente, un imprenditore,  un professionista? Ti aspettiamo al MANAGERS’CAFE’.
Partecipando attivamente al MANAGERS’CAFÉ ti eserciti ad affrontare e risolvere i momenti problematici della tua vita.

 

Managers’Cafè 7 Ottobre 2020 – Chiacchiere al caffè da remoto

 

Il MANAGERS’CAFE riparte e lo fa on-line.  Siamo alla ricerca di nuove buone abitudini, per creare quella nuova normalità che ci consente di essere efficaci nel nostro lavoro utilizzando nuove modalità ed  il MANAGERS’CAFE’ è il luogo in cui confrontarsi.  Il tema di questo mese è come costruire e mantenere buone relazioni con i colleghi che non vediamo più nel quotidiano visto che lavoriamo da lontano.   Le buone vecchie abitudini delle chiacchiere in corridoio in questo momento non sono utilizzabili, al MANAGERS’CAFE  abbiamo delle proposte, e cercheremo insieme come motivare le persone a mantenere fluida la comunicazione all’interno dell’azienda quando buona parte delle persone lavorano da remoto.

MANAGERS’CAFÉ è uno spazio di confronto informale e stimolante in cui si trattano argomenti di management.   Ogni mese un caso aziendale diverso con cui confrontarci.

MERCOLEDÌ  7 Ottobre 2020   18.00-19.30
Formazione Network – WEB MEETING

ISCRIVITI AL MANAGERS’CAFE’

IL CASO AZIENDALE: È stata un’estate davvero complicata. Nicoletta ed il suo gruppo, che prima della chiusura da pandemia condividevano un paio di uffici nella sede principale dell’azienda, agli inizi di marzo e nel giro di pochissimi giorni hanno convertito il loro lavoro in smart working per tutti. L’azienda, molto attenta alla salute delle sue persone, ha mantenuto una politica di distanziamento molto rigorosa, e fino ad oggi le persone del gruppo di Nicoletta hanno lavorato da casa. Con la ripresa del lavoro al termine delle ferie, le regole si stanno un po’ allentando: il piano prevede che, a turno, si possa andare in ufficio, ma non più di 2 persone alla volta, una in ciascun ufficio. Nicoletta ne parla con il gruppo durante una delle riunioni (virtuali!) di allineamento del team. Il gruppo, come già dimostrato ampiamente in questo difficile periodo, è collaborativo e il piano di lavoro è presto fatto. Ma la conversazione ha fatto capire a Nicoletta quanto sia difficile per tutti mantenere il distanziamento forzato. Mancano le occasioni di scambio informale con i colleghi degli altri dipartimenti, il tocco personale della chiacchiera al caffè, quel trovarsi insieme che rende il lavoro un po’ più leggero e le relazioni più facili e fluide. Nicoletta si rivolge a Formazione Network per avere degli spunti su come ravvivare e riaccendere i contatti informali, e le consulenti le parlano del “Dado della telefonata”, del “Bar Aziendale virtuale”, degli “Aperitivi di networking”. Idee molto interessanti, ma come fare a motivare il gruppo ed i colleghi degli altri dipartimenti a farle proprie e renderle una piacevole abitudine?

 La partecipazione è gratuita e limitata a 40 persone, quindi affrettati ad iscriverti

ISCRIVITI AL MANAGERS’CAFE’

Non puoi partecipare?  Seguici ed intervieni nei gruppi Facebook  e Linkedin

MANAGERS’CAFÉ è gestito e facilitato dai coach e consulenti di Formazione Network, che mettono a disposizione la loro ricca e diretta esperienza di consulenza organizzativa e di sviluppo di leadership e di business.
Sei un manager, un dirigente, un imprenditore,  un professionista? Ti aspettiamo al MANAGERS’CAFE’.
Partecipando attivamente al MANAGERS’CAFÉ ti eserciti ad affrontare e risolvere i momenti problematici della tua vita.


Caro futuro: Rispondere all’incertezza – Pensare a scenario

Settembre si avvicina, ho sempre vissuto questo mese come il tempo dei progetti  ed anche nelle aziende con cui lavoriamo  è  il periodo in cui si inizia a tirare le somme dell’anno trascorso ed a fare le previsioni per il prossimo futuro.

Questo però non sarà un settembre come i precedenti, intorno a noi l’incertezza; non sappiamo con esattezza come evolverà la pandemia, come risponderanno le persone, i governi ed il mercato alla situazione che andrà a delinearsi.   Sicuramente rispetto a ciò che abbiamo vissuto a marzo oggi ci muoviamo con molti più punti di riferimento, ma in ogni caso i progetti per il futuro non possono essere fatti solo nel nome della continuità del passato e dei dati storici, c’è bisogno di innovare sia la strategia di business che le modalità organizzative con cui le nostre aziende opereranno. 

Ampliare il nostro sguardo sul futuro

Per definire una strategia in questi tempi incerti abbiamo bisogno di ampliare il nostro sguardo utilizzando nuove metodologie che ci aiutino a catturare la complessità del momento che stiamo vivendo.

Le previsioni basate sui dati storici hanno un valore parziale poiché molti degli elementi su cui sono state costruite non sono più validi. Tutti noi stiamo cambiando le nostre abitudini e ciò sta avendo un impatto diretto sul nostro modo di acquistare, che di conseguenza, sta cambiando il mercato.

Oggi abbiamo bisogno, per definire come evolvere, di pensare a scenario individuando una varietà di futuri possibili ed il loro impatto sul nostro business. Per farlo abbiamo bisogno di combinare i dati economici aziendali con quelli del panorama sanitario, politico, tecnologico e comportamentale. Elencando tutte le possibilità, quelle che ci piacciono, quelle che non ci piacciono, quelle che ci spaventano e quelle che ci rassicurano,  ampliamo il nostro sguardo sul futuro e sull’impatto che avrà sul nostro business.  Le strategie che emergono dall’incrocio delle diverse possibilità creano gli scenari in cui ci muoveremo con il nostro business.  In base al concretizzarsi o meno delle diverse situazioni  che abbiamo considerato, orienteremo le nostre scelte ed il business in modo proattivo. La definizione di questo approccio è probabilmente più complessa di quello che è la sua applicazione pratica. 

Per fare un esempio pensiamo alle aziende che con grande reattività si sono rese conto di poter contribuire alla sicurezza anti-covid producendo dispositivi che riducessero il contatto con potenziali fonti del virus (mascherine, visiere, sistemi di comando vocale…) Sicuramente la loro strategia non si è basata sui dati storici di vendita, ma hanno colto l’opportunità di offrire al mercato nuovi prodotti e servizi. La durata e la sostenibilità sul medio termine di queste nuove linee di prodotto o servizio dipende da molti fattori sia sanitari che economico\sociali. 

Essere pronti per il futuro

Lavorare con il proprio team di responsabili nell’identificare, nei diversi scenari possibili,  i fattori che avranno maggior impatto per il nostro business è essenziale per scegliere ed insieme definire le strategie da utilizzare nelle diverse soluzioni garantisce coerenza organizzativa ed efficacia. Solo grazie ad una consapevolezza diffusa all’interno dell’organizzazione si può essere serti di remare tutti nella stessa direzione ed affrontare anche i momenti più difficili con il massimo delle energie possibili. 

Formazione Network e scenario thinking

Formazione Network è esperta nel facilitare riunioni strategiche in cui coinvolgere imprenditori e manager per sviluppare Pianificazione a scenario e piani di azione per i futuri possibili. 

Per saperne di più, contattaci per un confronto (senza impegno) con un nostro consulente senior o individua il percorso che più si adatta alla tua organizzazione.

 


DANIELA ANDERLUZZI, Cofondatrice di Formazione Network e Responsabile Business & Team Coaching. Coach certificata ICF e NLP Master Practitioner , è specializzata in interventi che favoriscono il raggiungimento degli obiettivi di business, facendo leva su un efficace cambiamento individuale ed organizzativo.


MONICA MALAVASI, Cofondatrice di Formazione Network e Responsabile HR & Sviluppo Organizzativo. Esperta nell’integrare competenze strategiche ed organizzative con la conoscenza dei processi di business, sviluppa progetti che favoriscono performance di qualità, operatività di eccellenza e creazione di valore.

 

Caro futuro: Evita la paralisi dell’ incertezza e inventa il futuro della tua carriera

Pianificare il prossimo passo di carriera – prepararsi per acquisire un nuovo ruolo nella propria azienda, cercare una posizione più attraente in un’altra organizzazione o dare finalmente vita a quel progetto che ci appassiona chiuso nel cassetto da tanto tempo – è sempre una grossa sfida. L’arrivo della crisi pandemica ha moltiplicato le difficoltà e le barriere da superare. Prendere una decisione così importante in situazione di incertezza è difficile, ma l’incertezza è qui per restare almeno per i prossimi mesi. Questo non significa dobbiamo mettere un freno alle nostre aspirazioni, perché i tempi di cambiamento sono anche ricchi di opportunità, che possono e debbono essere investigate e valutate e che potrebbero rappresentare la possibilità di un nuovo inizio.

Sono 5 le aree importanti per lavorare sui propri obbiettivi di carriera, e devono essere tenute presenti soprattutto in questi momenti di incertezza.

Sviluppare molte versioni di sé

Il futuro è sempre incerto, ed ora lo è ancora di più. Fissarsi su un’unica visione del proprio futuro lavorativo è quindi molto rischioso.  Ha più senso indagare e coltivare più opzioni. Alcune saranno realistiche, altre meno, ma valutarle pienamente può aprire nuove opportunità e garantirci la flessibilità necessaria per adattarci ai cambiamenti futuri. Forse la progressione della nostra carriera non sarà lineare, ma questa è la caratteristica di tutti i viaggi di esplorazione.

Accettare la confusione

Come tutti i mutamenti, anche i cambi di carriera sono sul confine tra il noto, che è già passato, ed un futuro per definizione incerto. Rimanere su questo limite provoca ansia; questa è una reazione naturale, ed allo stesso tempo necessaria per prepararci al futuro che verrà e gestire le emozioni che il cambiamento scatena. La confusione è scomoda, ma rappresenta il terreno necessario per dare spazio alla creatività.  

Fa partire più progetti

Sviluppare nuove capacità, accrescere le conoscenze e creare nuovi contatti sono tutte strategie utili per reinventare la propria carriera. Essere creativi su più fronti, evitando di focalizzarsi su un unico progetto, valutare  i pro e contro di ciascuno e permette di confrontarne i meriti. Forse i progetti non saranno applicabili direttamente al prossimo passo di carriera, ma saranno preziosi per capire quali sono i nostri punti di forza, mettere a fuoco cosa davvero ci piace e cosa no, chiarire quali sono le nostre preferenze in termini di contesto di lavoro e di persone di cui circondarci.

Riallacciare i contatti

Anche se il distanziamento sociale ci costringe oggi a limitare le occasioni di networking, la crescente abitudine ad intessere relazioni online può essere un’ottima opportunità per riconnettere legami che abbiamo lasciato languire nell’oblio.  È vero che i contatti dormienti possono essere meno disposti ad investire tempo ed energie nell’aiutarci, ma molti studi indicano che le migliori opportunità derivano proprio dalle relazioni più deboli e  sono spesso persone a noi distanti quelle che ci forniscono i migliori suggerimenti e le prospettive più interessanti.

Parlarne con altre persone

Pensare ad un cambiamento di carriera è senz’alto un lavoro di riflessione personale. Nel contempo, è fondamentale parlarne con persone di fiducia. La condivisione aiuta a chiarire le idee, uscire dai vicoli ciechi, e dare al progetto un senso di realtà. Infine, parlarne è un modo importante per impegnarsi pubblicamente e quindi aumentare la nostra motivazione a intraprendere il nostro viaggio verso il futuro.

Per concludere, se il tuo sogno nel cassetto è quello di reinventare la tua carriera, il momento è ora. Ma non intraprendere in solitaria questo fantastico viaggio!

I coach di Formazione Network sono esperti nell’accompagnare le persone alle prese con il loro sogno nel cassetto, guidandoti in un percorso che ti sostiene  nel momento del cambiamento e del reinventarsi professionale, fornendoti gli strumenti per investire sulle tue qualità ed affrontare le paure.

INVENTA IL TUO FUTURO è un percorso, sia individuale che di gruppo, in cui ripensare a quello che sei e che sai fare, e ridefinire il tuo futuro professionale in termini di competenza, creatività e rinnovamento. Potrai così infatti affrontare con successo la discontinuità che ormai è diventata la caratteristica distintiva del nostro tempo.

I nostri percorsi di coaching individuale e di team sono pratici e ti permettono di apprendere nuovi metodi, imparare ad usare strumenti innovativi  per applicarli immediatamente alla tua realtà di business. Per saperne di più, contattaci per un confronto (senza impegno) con un nostro consulente senior o individua il percorso che più si adatta alla tua organizzazione.

 


DANIELA ANDERLUZZI, Cofondatrice di Formazione Network e Responsabile Business & Team Coaching. Coach certificata ICF e NLP Master Practitioner , è specializzata in interventi che favoriscono il raggiungimento degli obiettivi di business, facendo leva su un efficace cambiamento individuale ed organizzativo.


MONICA MALAVASI, Cofondatrice di Formazione Network e Responsabile HR & Sviluppo Organizzativo. Esperta nell’integrare competenze strategiche ed organizzative con la conoscenza dei processi di business, sviluppa progetti che favoriscono performance di qualità, operatività di eccellenza e creazione di valore.

 

Caro futuro – L’engagement ai tempi del COVID: vale la pena fare lo sforzo?

La pandemia ha sconvolto il mondo del lavoro (e non solo). Dopo anni di relativa stabilità, ci ritroviamo in un mondo in cui tutto viene messo in discussione, dal dove lavoriamo al come lo facciamo. Imprenditori e leader sono alle prese con le ricadute della pandemia sul business e sull’organizzazione, e rischiano di dimenticare che tutti noi dobbiamo gestire al meglio la ricaduta sulla nostra capacità di coinvolgerci pienamente nel nostro lavoro e sulla nostra motivazione a continuare dare il meglio di noi. Cassa integrazione o carichi eccessivi di lavoro, priorità che cambiano continuamente, mercato in continua rivoluzione, famiglie che hanno dovuto accomodare genitori e figli che lavorano e studiano in casa, stanno mettendo tutti a dura prova.

In questa situazione, prendersi cura del engagement dei collaboratori è critico per continuare ad allineare le persone agli obiettivi dell’azienda e garantirsi la capacità dell’organizzazione di portare a casa i risultati. In tempi di crisi, ancor più che nella stabilità, è vera l’equazione che il massimo coinvolgimento dei collaboratori si traduce in massimo contributo per l’organizzazione. Ma proprio in questo periodo i collaboratori hanno ancora più bisogno dei loro leader e manager per rimanere coinvolti e produttivi. Ma lo sforzo da fare vale davvero la pena?

Studiosi, consulenti, organizzazioni no profit e aziende hanno studiato il ritorno sugli investimenti del coinvolgimento dei collaboratori per lungo tempo. I dati riportati nelle loro iniziative di ricerca sono significativi e corrispondono pienamente alla nostra esperienza sul campo.

UTILI PER AZIONE & FATTURATO

  • Le aziende con dipendenti altamente coinvolti hanno livelli di utile per azione 6 volte superiori di quelle con bassi tassi di coinvolgimento.
  • Le aziende con il più alto tasso di coinvolgimento dimostrano 41% in più di fatturato.

GUADAGNO NETTO E RITORNO DELL’AZIONISTA

  • Le aziende con dipendenti altamente coinvolti hanno guadagni netti due volte superiori rispetto a quelle con bassi tassi di coinvolgimento
  • Le aziende con dipendenti altamente coinvolti hanno ritorni quinquennali per azione sette volte superiori.

REDDITO OPERATIVO 

Una importante ricerca del governo britannico si è scoperto che

  • Le aziende con bassi tassi di coinvolgimento hanno un reddito operativo inferiore del 32,7 %
  • Similmente, le aziende con una forza lavoro altamente coinvolta hanno dimostrato una crescita del 19,2 % del reddito operativo in un periodo di dodici mesi.

REDDITIVITA’ & PERDITA DI PERSONALE

Il Corporate Leadership Council ha studiato un campione di 50.000 dipendenti in tutto il mondo per determinare l’impatto che il livello di coinvolgimento esercita sulla capacità delle aziende di trattenere i dipendenti e sulla performance dei collaboratori.  Due importanti scoperte:

  • I profitti delle aziende con un alto livello di coinvolgimento crescono tre volte più velocemente rispetto a quelli delle dirette concorrenti.
  • I dipendenti fortemente coinvolti hanno l’87% in meno di possibilità di lasciare l’azienda.

FEDELTA’ DEL CLIENTE, PRODUTTIVITA’ E FATTURATO

Gli imprenditori sanno che ottimizzare i livelli di produttività è sempre una dura battaglia e che l’azienda dipende dalla fedeltà dei suoi clienti per pagare gli stipendi. Le aziende con maggiori livelli di coinvolgimento possono contare su:

  • Clienti due volte più fedeli
  • Una produttività raddoppiata
  • Due volte maggiore fatturato

Il nostro percorso MOTIVAZIONE e COINVOLGIMENTO è dedicato a leader e manager che vogliono acquisire metodi e strumenti per mantenere alto l’engagement dei collaboratori. Formazione Network propone percorsi  in cui, singolarmente o come gruppo di lavoro, imparare cosa significa sviluppare l’engagement proprio e dei collaboratori e intraprendere le azioni necessarie per sviluppare coinvolgimento nella tua organizzazione.

I nostri percorsi di coaching individuale e di team sono pratici e ti permettono di apprendere nuovi metodi, imparare ad usare strumenti innovativi  per applicarli immediatamente alla tua realtà di business. Per saperne di più, contattaci per un confronto (senza impegno) con un nostro consulente senior o individua  il percorso che più si adatta alla tua organizzazione.


DANIELA ANDERLUZZI, Cofondatrice di Formazione Network e Responsabile Business & Team Coaching. Coach certificata ICF e NLP Master Practitioner , è specializzata in interventi che favoriscono il raggiungimento degli obiettivi di business, facendo leva su un efficace cambiamento individuale ed organizzativo.


MONICA MALAVASI, Cofondatrice di Formazione Network e Responsabile HR & Sviluppo Organizzativo. Esperta nell’integrare competenze strategiche ed organizzative con la conoscenza dei processi di business, sviluppa progetti che favoriscono performance di qualità, operatività di eccellenza e creazione di valore.