Caro futuro: Evita la paralisi dell’ incertezza e inventa il futuro della tua carriera

Pianificare il prossimo passo di carriera – prepararsi per acquisire un nuovo ruolo nella propria azienda, cercare una posizione più attraente in un’altra organizzazione o dare finalmente vita a quel progetto che ci appassiona chiuso nel cassetto da tanto tempo – è sempre una grossa sfida. L’arrivo della crisi pandemica ha moltiplicato le difficoltà e le barriere da superare. Prendere una decisione così importante in situazione di incertezza è difficile, ma l’incertezza è qui per restare almeno per i prossimi mesi. Questo non significa dobbiamo mettere un freno alle nostre aspirazioni, perché i tempi di cambiamento sono anche ricchi di opportunità, che possono e debbono essere investigate e valutate e che potrebbero rappresentare la possibilità di un nuovo inizio.

Sono 5 le aree importanti per lavorare sui propri obbiettivi di carriera, e devono essere tenute presenti soprattutto in questi momenti di incertezza.

Sviluppare molte versioni di sé

Il futuro è sempre incerto, ed ora lo è ancora di più. Fissarsi su un’unica visione del proprio futuro lavorativo è quindi molto rischioso.  Ha più senso indagare e coltivare più opzioni. Alcune saranno realistiche, altre meno, ma valutarle pienamente può aprire nuove opportunità e garantirci la flessibilità necessaria per adattarci ai cambiamenti futuri. Forse la progressione della nostra carriera non sarà lineare, ma questa è la caratteristica di tutti i viaggi di esplorazione.

Accettare la confusione

Come tutti i mutamenti, anche i cambi di carriera sono sul confine tra il noto, che è già passato, ed un futuro per definizione incerto. Rimanere su questo limite provoca ansia; questa è una reazione naturale, ed allo stesso tempo necessaria per prepararci al futuro che verrà e gestire le emozioni che il cambiamento scatena. La confusione è scomoda, ma rappresenta il terreno necessario per dare spazio alla creatività.  

Fa partire più progetti

Sviluppare nuove capacità, accrescere le conoscenze e creare nuovi contatti sono tutte strategie utili per reinventare la propria carriera. Essere creativi su più fronti, evitando di focalizzarsi su un unico progetto, valutare  i pro e contro di ciascuno e permette di confrontarne i meriti. Forse i progetti non saranno applicabili direttamente al prossimo passo di carriera, ma saranno preziosi per capire quali sono i nostri punti di forza, mettere a fuoco cosa davvero ci piace e cosa no, chiarire quali sono le nostre preferenze in termini di contesto di lavoro e di persone di cui circondarci.

Riallacciare i contatti

Anche se il distanziamento sociale ci costringe oggi a limitare le occasioni di networking, la crescente abitudine ad intessere relazioni online può essere un’ottima opportunità per riconnettere legami che abbiamo lasciato languire nell’oblio.  È vero che i contatti dormienti possono essere meno disposti ad investire tempo ed energie nell’aiutarci, ma molti studi indicano che le migliori opportunità derivano proprio dalle relazioni più deboli e  sono spesso persone a noi distanti quelle che ci forniscono i migliori suggerimenti e le prospettive più interessanti.

Parlarne con altre persone

Pensare ad un cambiamento di carriera è senz’alto un lavoro di riflessione personale. Nel contempo, è fondamentale parlarne con persone di fiducia. La condivisione aiuta a chiarire le idee, uscire dai vicoli ciechi, e dare al progetto un senso di realtà. Infine, parlarne è un modo importante per impegnarsi pubblicamente e quindi aumentare la nostra motivazione a intraprendere il nostro viaggio verso il futuro.

Per concludere, se il tuo sogno nel cassetto è quello di reinventare la tua carriera, il momento è ora. Ma non intraprendere in solitaria questo fantastico viaggio!

I coach di Formazione Network sono esperti nell’accompagnare le persone alle prese con il loro sogno nel cassetto, guidandoti in un percorso che ti sostiene  nel momento del cambiamento e del reinventarsi professionale, fornendoti gli strumenti per investire sulle tue qualità ed affrontare le paure.

INVENTA IL TUO FUTURO è un percorso, sia individuale che di gruppo, in cui ripensare a quello che sei e che sai fare, e ridefinire il tuo futuro professionale in termini di competenza, creatività e rinnovamento. Potrai così infatti affrontare con successo la discontinuità che ormai è diventata la caratteristica distintiva del nostro tempo.

I nostri percorsi di coaching individuale e di team sono pratici e ti permettono di apprendere nuovi metodi, imparare ad usare strumenti innovativi  per applicarli immediatamente alla tua realtà di business. Per saperne di più, contattaci per un confronto (senza impegno) con un nostro consulente senior o individua il percorso che più si adatta alla tua organizzazione.

 


DANIELA ANDERLUZZI, Cofondatrice di Formazione Network e Responsabile Business & Team Coaching. Coach certificata ICF e NLP Master Practitioner , è specializzata in interventi che favoriscono il raggiungimento degli obiettivi di business, facendo leva su un efficace cambiamento individuale ed organizzativo.


MONICA MALAVASI, Cofondatrice di Formazione Network e Responsabile HR & Sviluppo Organizzativo. Esperta nell’integrare competenze strategiche ed organizzative con la conoscenza dei processi di business, sviluppa progetti che favoriscono performance di qualità, operatività di eccellenza e creazione di valore.

 

Le conversazioni del MANAGERS’CAFE’ – L’arte di coinvolgere un team si impara?

Il  6 febbraio 2019, il MANAGERS’CAFE’ ha compiuto cinque anni ed abbiamo dedicato il nostro compleanno alla MERAVIGLIA.

Ci siamo ispirati alla storia di Francesco il  giovane manager della nostra storia che da circa un anno sta lavorando a stretto contatto con Giorgio, il nuovo Amministratore Delegato. La personalità carismatica di Giorgio riesce a far vedere a Francesco il lavoro con occhi nuovi, diventa per lui un modello, un maestro, una fonte di ammirazione.

Ammirare significa provare MERAVIGLIA ed è questa strada etimologica che abbiamo imboccato per parlare di quanto può insegnare e far crescere le persone, avere dei modelli positivi da cui apprendere.

Parlando di meraviglia ci vengono in mente gli occhi con cui i bambini guardano il mondo e lo spirito con cui imparano.  In azienda nessuno parla di meraviglia, né di ammirazione. Siamo diventati molto cauti e nel parlare  di ammirazione, i nostri partecipanti hanno subito espresso la preoccupazione che questo sentimento possa offuscare il giudizio. L’ammirazione di Francesco non è fascinazione, ha mantenuto il suo spirito critico e vede con chiarezza le qualità del suo mentore che vorrebbe fare sue.

Discutendo di meraviglia abbiamo ripensato alle qualità degli altri per cui abbiamo provato ammirazione e di come ci siamo sentiti in quei momenti.  Riconoscere, senza timore,  le qualità degli altri  ci regala delle sensazioni positive ed è il primo passo per poter imparare dai buoni esempi che abbiamo intorno. Per poter provare ammirazione è necessario avere un’attitudine particolare grazie alla quale possiamo imparare e diventare delle persone migliori.

Meraviglia

E voi, quanto vi meravigliate durante il giorno? Ci sono persone nella vostra vita personale e professionale che suscitano in voi meraviglia? Usate questa meraviglia come leva per migliorare la vostra vita e il vostro ambiente lavorativo? Scrivetecelo nei commenti.

Vi aspettiamo al prossimo MANAGERS’CAFE’  mercoledì 6 marzo, presso Formazione Network (Viale Nino Bixio, 2) dalle 18:00 alle 19:30 con un altro caso di business sul quale confrontarci con voi. Abbiamo posto per sole 20 persone, prenotatevi per tempo.

 Un ringraziamento come sempre  Paola Angelucci per il supporto SEO.

Le conversazioni del MANAGERS’CAFE’ – Nuovo ruolo, quali nuovi atteggiamenti per consolidare la leadership?

Il  ricomincia dopo la pausa estiva e proprio di inizi e cambiamenti parliamo nella storia di Emanuele. Il nome è di fantasia, ma il caso è realmente accaduto: un manager si è rivolto a  Formazione Network  per gestire al meglio un’importante  svolta della propria carriera: passare da collaboratore a manager.

Prima di quanto si aspettasse, Emanuele è stato scelto dal proprio responsabile  per un’avanzamento di carriera,  se da una parte questo nuovo ruolo lo riempie di soddisfazione dall’altra non si può negare che la sfida faccia anche un po’ paura.  Diventare manager significa imparare a stare in prima linea e consolidare la propria  leadership

La domanda che ci poniamo al MANAGERS’CAFE’ è  ” Come devi cambiare tu perché la percezione degli altri sia adeguata alla crescita di carriera che stai facendo?” 
Stiamo parlando di cambiamento di atteggiamenti, non di  sviluppo di  competenze.  E per essere più specifiche abbiamo chiesto ai nostri partecipanti quali sono gli comportamenti  che caratterizzano un leader nelle 5 aree 

  • Visione/strategia
  •  Gestione di sé
  • Gestione degli altri
  •  Decisione
  •  Responsabilità

Ecco di seguito i cambiamenti da collaboratore a leader nelle diverse aree.

In ogni area abbiamo anche evidenziato le situazioni più difficili che un leader di nuova nomina può incontrare

SITUAZIONE PIÙ DIFFICILE PER UN LEADER CHE VUOLE DIMOSTRARE VISIONE E STRATEGIA: 

Non dare una buona impressione. Avere delle contestazione riguardo al suo modo di presentarsi nella nuova funzione di leader. Essere poco credibile, poiché non è visto come guida.

SITUAZIONE PIÙ DIFFICILE PER UN LEADER CHE VUOLE DIMOSTRARE GESTIONE  DI SE’:  Richiamo ai collaboratori. Capacità di controllare la propria ansia, arrabbiatura nel richiamare uno dei propri collaboratori e gestire il rapporto post-richiamo.

SITUAZIONE PIÙ DIFFICILE PER UN LEADER CHE VUOLE DIMOSTRARE GESTIONE DEGLI ALTRI:   Proporre un progetto formativo che disattende le aspettative dei partecipanti e le aspettative del management. Selezionare ed inserire una  persona che crea danni organizzativi.

SITUAZIONE PIÙ DIFFICILE PER UN LEADER CHE VUOLE DIMOSTRARE DECISIONE:   Dover prendere  una decisione per il bene dell’azienda che è  in contrasto con le esigenze degli colleghi.

SITUAZIONE PIÙ DIFFICILE PER UN LEADER CHE VUOLE DIMOSTRARE RESPONSABILITA’:  Scegliere di investire su un collaboratore che poi si rivela non essere all’altezza. Comunicare in modo incoerente e demotivante. Creare false aspettative di crescita/sviluppo.

E’ stata una conversazione veramente interessante quella sul passaggio di ruolo. Avere avuto degli esempi di Leader positivi aiuta nel trovare un nuovo equilibrio personale nel rivestire un ruolo di maggior responsabilità.  I nostri partecipanti si sono focalizzati sulle difficoltà relazionali, mettendo un po’ in secondo piano le difficoltà nel comprendere ed impersonare la strategia aziendale. 

Ci ha colpito la grande presenza femminile, trovate che donne e uomini si pongono diversamente davanti a una situazione come quella di Emanuele?

Il ManagersCafé tornerà di consueto il primo mercoledì del mese la prossima settimana con un argomento che, viste le iscrizioni massicce è di grande interesse: gestire riunioni efficaci.  

Il prossimoappuntamento per Formazione Network sarà, invece, il weekend del 10 e 11 novembre con un corso intensivo di un giorno e mezzo: INVENTA IL TUO FUTUROPROFESSIONALE, un percorso che guida e sostiene chi si trova in un momento di cambiamento, di reinserimento o di reinvenzione professionale. Comprendere la solitudine del cambiamento e affrontare i propri dubbi insieme ad altre persone permette di vedere più chiaramente nei momenti di svolta. Qui trovate tutte le informazioni che vi servono.

Se l’articolo vi è piaciuto, potete condividerlo via mail o attraverso i vostri social con i bottoni qui sotto.

#DaCollaboratoreALeader #VisioneStrategica #GestioneDiSé #GestioneDegliAltri #decisione #responsabilità #formazione #ConsulenzaOrganizzativa #BusinessCoaching

Navigare la complessità – Le proposte di Formazione Network

Adobe Spark (3)La complessità è un elemento ineliminabile nel mondo connesso e rapido in cui viviamo ed operiamo.

Per affrontare le “traversate” che ci attendono dobbiamo sviluppare strategie, sinergie  e competenze nuove.  Farlo in modo da saper applicare velocemente i comportamenti e le conoscenze davanti alle opportunità di lavoro che ci attendono.

Nel nostro nuovo sito ti raccontiamo i risultati che abbiamo ottenuto con i nostri clienti e quello che ti proponiamo.

Partendo   dalla sfida che vi  vede coinvolti nell’arena del business scoprite nuove prospettive insieme a Formazione NetworkImmaginesito1

Il progetto sui cui inseme lavoreremo  quest’anno è NAVIGARE LA COMPLESSITA’. Ti proponiamo:

  • INCONTRI – Il MANAGERS’CAFE’  riprenderà MERCOLEDÌ 4 Ottobre
  • WORKSHOP
    • L’arte dell’influenzamento con I vetrai della cattedrale
    • Comunicazione strategica con la metafora del rugby
    • Leadership, sostantivo femminile
    • Magic le chiavi dell’Engagement
  • Percorsi innovativi di BUSINESS COACHING

Vi abbiamo incuriosito? Continuate a seguirci per scoprirne di più!